venerdì 20 ottobre 2017

Gallieno Ferri a… Varazze (seconda parte: le fotografie)


In una bellissima giornata di sole,
e come ho già avuto occasione di scrivere qui,
sabato 14 ottobre 2017 ha avuto luogo una commovente
cerimonia di intitolazione di una sala della biblioteca di Varazze
al maestro Gallieno Ferri.

Alla cerimonia di scopertura della targa
erano presenti, oltre alle Autorità Cittadine,
ai parenti di Gallieno, a Davide Bonelli e a diversi autori zagoriani,
anche un numerosissimo pubblico di appassionati
accorsi a rendere omaggio al papà grafico di Zagor.

Per il Forum SCLS è stata l’occasione
per celebrare il Raduno Autunnale 2017.

Dopo avervi mostrato i filmati,
ecco qui di seguito una serie di fotografie scattate dal sottoscritto
durante tutta la giornata.

LA CERIMONIA DI INTITOLAZIONE

L’Assessore Andrea Cipollone ha invitato il numerosissimo pubblico a prendere posto…


…riservando le prime poltrone agli ospiti più importanti:

i figli di Gallieno Ferri, Gualtiero e Curzio e
la Sig.ra Pia, compagna degli ultimi 17 anni di Gallieno.

Quindi Andrea ha invitato al tavolo della presidenza
gli autori zagoriani presenti…

Marcello Magiantini

Marco Torricelli

Alessandro Piccinelli

…che raggiungono Moreno Burattini e Graziano Romani

In sala erano presenti anche Davide Bonelli e consorte

Hanno preso la parola prima il Sindaco di Varazze
Alessandro Bozzano

…poi l’Assessore Andrea Cipollone

…seguiti con estrema attenzione dai presenti



Il microfono è passato poi nelle mani di Moreno Burattini
che ha ricordato il maestro Ferri attraverso dei ricordi personali
ed una serie di bellissime e commoventi fotografie,
dando anche la parola agli ospiti presenti











Quindi, cerimonia nella cerimonia,
gli organizzatori di Albissola Comics
consegnano ai figli di Gallieno Ferri
una targa in memoria dell’artista


Ed infine si è proceduto alla scopertura della targa
che riporta un’illustrazione di Michele Rubini
il cui originale è stato donato dal disegnatore alla biblioteca




Al termine della cerimonia vera e propria
i partecipanti hanno potuto usufruire di un buffet
offerto dall’Amministrazione Comunale
e gli autori presenti (a cui si era aggiunto Stefano Biglia)
 hanno socializzato con il pubblico




Alessandro Piccinelli ha omaggiato la famiglia Ferri
con una sua bellissima illustrazione



IL POMERIGGIO

Dopo aver trascorso qualche ora in spiaggia…

…alle 17 ha avuto luogo la prima conferenza
nella neo-dedicata Sala Gallieno Ferri
tenuta da Moreno Burattini, Graziano Romani,
Alessandro Piccinelli e Marcello Mangiantini








Oltre che dei suoi libri, Moreno ha anche rilasciato alcune
dichiarazioni di natura zagoriana,
le più importanti della quali sono queste:

Marco Verni ha cominciato a disegnare il ritorno
di Supermike in un’avventura dal titolo “La sfida finale”

A conferma e completamento di quanto già scritto da me su questo blog qui,
Moreno ha rivelato anche che…

1
I tre Maxi del 2018 costituiranno i tre capitoli di un’unica trasferta zagoriana
che porterà il nostro eroe dalle coste nordorientali dell’America
fino a Los Angeles; nel primo Maxi ci sarà il ritorno di un nemico storico
per ora ancora segretissimo, nel secondo il ritorno del principe Alexis
e nel terzo Zagor sarà nuovamente in California a portare a compimento
alcune situazioni lasciate in sospeso nella seconda odissea…
Inoltre, il ritorno a Darkwood da questa trasferta avverrà
negli albi della serie regolare immediatamente
successivi all’ultimo Maxi pubblicato!

2
Nel 2019, invece, usciranno due altri Maxi dedicati a
I racconti di Darkwood, a gennaio e a settembre.
A tale proposito, Marcello Mangiantini ha dichiarato
di stare disegnando una storia “cupa” di Andrea Cavaletto.

3
I Morb invaderanno Darkwood nello Zagor Color
del prossimo anno che vedrà il team-up con Brad Barron
scritto di Tito Faraci.

A conclusione della conferenza, ecco a voi
Graziano Romani alla chitarra e Moreno Burattini al microfono
in una performance inedita di
"Cico Felipe Cayetano Lopez y Martinez y Gonzales"

LA SERATA

Questa magnifica giornata si è conclusa con una buonissima cena
durante la quale ho scattato diverse foto… eccone qualcuna:








Un ringraziamento finale mi sembra doveroso farlo
all’amico Andrea Cipollone che è riuscito
a creare un evento davvero importante e significativo
in quella Liguria, patria del nostro Gallieno