lunedì 9 gennaio 2017

Pomeriggio con Zagor al WOW Spazio Fumetto di Milano




Della mia prima visita al Museo del Fumetto di Milano ne avevo parlato qui

Vi sono ritornato proprio qualche giorno fa, il 04 gennaio 2017,
in occasione della manifestazione “Pomeriggio con Zagor”,
durante la quale si sono svolte, dapprima, delle dimostrazioni
del gioco da tavolo “Odissea americana” dedicato alle avventure zagoriane
 e, successivamente, l’incontro “Le nuove strade di Zagor
con Moreno Burattini e Alessandro Piccinelli.

Qui di seguito trovate alcune fotografie dell’evento
e 12 viedoclips dell’incontro col pubblico.

Il vostro fotoreporter

Chi partecipa al gioco da tavolo…


…chi invece scambia le figurine!

Chi “assedia” sceneggiatori e disegnatori…

 
…chi invece preferisce Charlie Brown!




Ed ecco i protagonisti del pomeriggio:


Moreno Burattini e Alessandro Piccinelli

Moreno Burattini
 


Alessandro Piccinelli
 




Loris Cantarelli

(direttore editoriale della rivista Fumo di China,
della quale avevo a suo tempo parlato qui)


Loris Cantarelli con Luigi Ferrini
(uno dei creatori del Gioco di Zagor)

Moreno Burattini, Alessandro Piccinelli, Loris Cantarelli
e Luigi Bona (direttore di WOW Spazio Fumetto)


Questi invece sono i 12 video nei quali ho suddiviso
l’incontro con il pubblico “Le nuove strade di Zagor”:

1
L’introduzione di Loris Cantarelli

2
Qui si parla di iniziative zagoriane “collaterali”, di dati di vendita,
del magazzino di Turate, di Nolitta & Ferri

3
Qui si parla ancora di Gallieno Ferri, di varie iniziative e pubblicazioni,
della prima cover zagoriana di Alessandro Piccinelli

4
Qui si parla della seconda cover di Piccinelli, di Giovanni Fantoni,
delle figurine di Zagor, del prossimo Zagor Color,
della cover del prossimo Maxi Zagor e di come si realizza una copertina

5
Qui si parla dei bozzetti delle cover prossime venture,
del “confronto” tra Piccinelli e Ferri,
 del riscontro positivo dei lettori

6
Qui si parla ancora di Alessandro Piccinelli, delle varie prove per le cover,
del ritorno di Smirnoff
 
7
Qui si parla delle novità dei prossimi Maxi Zagor, del ritorno di Takeda,
del viaggio verso la Terra di Baffin
 
8
Qui si parla della “costruzione” di una tavola di fumetto,
di una “razza immortale”, della strega Nocciola,
della cover dello Speciale Zagor, della Belva del Gévaudan,
delle “Storie di Zagor”
 
9
Gli interventi di Luigi Ferrini e Luigi Bona

10
Qui si parla dei “generi” zagoriani, dei libri di Burattini,
dell’uscita del DVD “Noi, Zagor”, di una “misteriosa” miniserie a colori

11
Qui si parala dei “licenziatari” bonelliani e dei vari formati degli albi di Zagor

12
Qui si parla del ritorno di alcuni nemici e dei nuovi viaggi di Zagor


Alla prossima!!!

giovedì 29 dicembre 2016

Visita alla redazione zagoriana (20.12.2016)



Quale modo migliore per terminare l’anno 2016
che quello di fare un ultimo sopralluogo nella redazione zagoriana?

Allora, da dove possiamo incominciare…?

Beh, direi dal nostro Tino Adamo, che ha realizzato per me
quel simpatico disegno che ho utilizzato
per gli auguri natalizi nel post precedente di questo blog!



Tino era al lavoro sulle ultime “revisioni” da apportare
alle tavole di Marcello Mangiantini per la storia
che sarà pubblicata nel Maxi Zagor di gennaio
Le strade di New York
(che sfoggerà una nuova grafica di copertina)


Qui sotto trovate alcune pagine della storia,
prima con le revisioni da apportare,
poi nella versione definitiva





Questa, invece, è una tavola che è stata eliminata
(sempre della storia ambientata a New York)


Qui potete vedere la prima pagina
della storia che inizierà a febbraio nella serie regolare
ambientata nella Terra di Baffin
e disegnata da Roberto Piere
(a fianco, le indicazioni di revisione)



Proseguiamo con il grande Moreno Burattini,
sempre indaffarato nel suo lavoro di sceneggiatore
e supervisore di Zagor



Sulla sua scrivania faceva bella mostra
la versione cartonata a tiratura limitata
con stampa di Piccinelli
dell’album di figurine di Zagor


Qui sotto potete vedere la copertina realizzata da
Alessandro Piccinelli per il numero di febbraio
(il primo della storia nella Terra di Baffin)
prima nella sua versione originale
poi nella versione colorata al computer


 

Questi, invece, sono altri due bozzetti
realizzati sempre da Piccinelli
per la copertina del medesimo albo
ma che non verranno utilizzati






Questa sarà la cover dell’albo di marzo,

affiancata da un bozzetto non utilizzato


Qualche altra anticipazione…

Lo Zagor Speciale di marzo conterrà la storia
dal titolo di lavorazione “La maledizione del Sea Thistle
di Eccher/Sedioli-Verni
e potrebbe avere un gadget allegato…


In attesa di conoscere di cosa effettivamente si tratterà,
nel frattempo qui sotto potete vedere due tavole della storia
affiancate dalle rispettive pagine di sceneggiatura




Ultime due News:

Nel corso dell’anno 2017 potrebbe vedere la luce
un secondo albo della collana Color Zagor... vedremo!

Il Maxi Zagor di settembre sarà il primo volume de
I racconti di Darkwood” che conterrà una storia di “contorno”
(leggibile comunque in modo autonomo)
scritta da Moreno Burattini
che presenterà il ritorno di un vecchio nemico… nel frattempo defunto (!!!)
ed altre 5 storie di 40 pagine ciascuna di altri sceneggiatori
uno dei quali sarà… Marcello Toninelli (!!!).
L’avventura avrà come protagonista l’indiano Banak,
 personaggio creato proprio da Toninelli e di cui
in questi anni si erano perse le tracce!
Dei 6 disegnatori di questo albo, 4 NON saranno della scuderia di Zagor…

E con questo è tutto!
Buon 2017 a tutti voi e a risentirci
su questo blog!!!

venerdì 23 dicembre 2016

BUONE FESTE !!!




Con questo simpatico disegno di Tino Adamo,
mitico redattore della Sergio Bonelli Editore,
auguro a tutti voi
Buon Natale e Felice Anno Nuovo!



P.S. La settimana prossima posterò le foto della mia visita in redazione del 20.12.16
Stay tuned!!!

venerdì 11 novembre 2016

Moreno Burattini e Alessandro Piccinelli a Milano




Mercoledì 9 Novembre alle 18.30
presso il Mondadori Megastore di Via Marghera a Milano
si è svolto un evento organizzato da
Diego Paolucci (dipendente della Mondadori e sceneggiatore zagoriano)
nel corso del quale
Moreno Burattini (curatore e sceneggiatore di Zagor),
Alessandro Piccinelli (copertinista di Zagor e disegnatore di Tex)
e Alessandro Lanzuisi (realizzatore del gioco da tavolo di Zagor)
hanno incontrato il pubblico degli appassionati,
soprattutto zagoriani.

Diego Paolucci
Moreno Burattini

Alessandro Piccinelli
Alessandro Lanzuisi

Moreno Burattini ha presentato i suoi libri
Utili sputi di riflessione” e “Dall’altra parte
nonché lo Speciale Dampyr “La porta dell’Inferno
da lui sceneggiato.




Alessandro Lanzuisi ha illustrato il gioco da tavolo
di “Zagor Odissea Americana” realizzato da Ergo Ludo Editions
e basato sull'omonima, classica avventura zagoriana
firmata da Guido Nolitta e Gallieno Ferri.
Il gioco ricrea quell’avventura indimenticabile,
aggiungendo al racconto altri elementi
che arricchiscono l’esperienza e che sono tratti
dalla saga dello Spirito con la Scure.
Oltre ai disegni di Ferri tratti dall’avventura a fumetti,
il gioco presenta i disegni inediti di
Walter Venturi e Michele Rubini.
Del gioco è in lavorazione anche
un’edizione per il mercato americano
con le cards disegnate da Michele Rubini.






 Moreno Burattini e Alessandro Piccinelli
hanno poi parlato di Zagor e delle sue nuove copertine,
mostrando l’originale di quella del
prossimo Maxi Zagor ambientato a New York.






 Al termine dell’incontro
gli autori hanno disegnato e autografato
per il pubblico.





Baltorr e Alessandro Piccinelli

Per chiudere, vi mostro due brevi videoclips.

Nel primo Moreno e Alessandro parlano di Gallieno Ferri.
Nel secondo Alessando disegna Zagor.