giovedì 30 maggio 2013

Aurora & Beatrice



Di Aurora e Beatrice ne avevo già parlato qui, spiegando le motivazioni dell'esistenza di questo "personaggio" e raccontando che al Raduno Autunnale del Forum SCLS, svoltosi nell'ottobre 2011 a Città di Castello, avevo chiesto a  Marcello Mangiantini di realizzare un disegno per mia figlia Beatrice che rappresentasse graficamente questa ragazza che, nella fantasia della mia bimba, affiancava Zagor e Cico nelle loro avventure...

Ebbene, sempre a quel Raduno del 2011, durante la cena del venerdì sera al ristorante Fez e Mauro (con le pareti letteralmente ricoperte di disegni originali di fumetti), consegnai a Moreno Burattini un disegno realizzato da Beatrice appositamente per lui (un altro lo aveva fatto per Gallieno Ferri) che ritraeva, appunto, Zagor, Cico e Aurora.
 

Dopo aver spiegato anche a lui chi fosse questa ragazza, a un certo punto la compagna di Moreno, Alessandra, se ne uscì con una frase che suonava più meno così: "Moreno, visto che Beatrice è così appassionata di Zagor da aver inventato questa comprimaria ed è stata così carina da regalarti questo disegno, potresti dare il nome di Aurora a un personaggio femminile di una tua futura storia zagoriana...".


Moreno, al momento, non si sbilanciò ma disse che avrebbe potuto prendere la cosa in considerazione...

Passarono alcuni mesi.
Quand'ecco che, nel febbraio 2012, Moreno mi contattò dicendo che, nel lavorare alla sceneggiatura del terzo Zagorone disegnato da Gallieno Ferri, pensava di avere "trovato" un personaggio femminile al quale poter dare il nome di Aurora! Occorreva, però, verificare se un siffatto nome potesse esistere in lingua inglese all'epoca in cui era ambientata la storia.

Allora mi premurai di fare una veloce ricerca e il 22 febbraio 2012 inviai a Moreno questa mail:

"Forse questo sito ti può essere utile:
http://www.behindthename.com/name/aurora
Come vedi anche in lingua inglese il nome "Aurora" rimane invariato (si può trovare anche il nome "Dawn", ma credo che a Beatrice così non piacerebbe)....
Ti confermo, inoltre, che il nome esiste in questa dizione anche in lingua latina
(Aurora, -ae -http://www.dizionario-latino.com/vocabolario-latino.php).
Buona giornata!
Marco
".

Al che, circa un'ora e mezza dopo, Moreno mi rispondeva così:

"Caro Marco,
bene: allora ci sarà un'avventura di Ferri con una Aurora.
Grazie
Moreno
".

E fu così che il personaggio di Aurora aveva trovato un posto nella cinquantennale saga zagoriana!!!

Oggi, a poco più di un anno di distanza, lo Zagorone n. 3 esce finalmente in tutte le edicole italiane e anche la mia Beatrice può orgogliosamente mostrare la sua copia.
 

Copia che, naturalmente, non poteva essere priva di una dedica speciale scritta dal suo autore!!!
 

11 commenti:

  1. Eh! Eh! Come ho accennato sul forum, avevo capito l'omaggio di Moreno alla tua bambina.
    Ciao Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Mario! E mi scuso con te per non essermene accorto subito!!!
      Grazie!!!

      Elimina
  2. Figurati!
    Perchè non vieni a farti un tuffo da me un week-end durante l'estate?
    Ne avremo di argomenti da discettare sotto l'ombrellone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volentieri! Ci si può organizzare...;-)

      Elimina
    2. Ti chiamo appena fa un po' più caldino!
      Mi scuso con gli altri per questo mex personale, ma l'invito è esteso agli amici zagoriani in genere nel caso transitassero dalla Liguria...

      Elimina
  3. Noooo... ma è una storia bellissima!
    Grandi tutti!
    Zagor è proprio una grande famiglia! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero sicuro ti sarebbe piaciuta...;-)

      Elimina
  4. Letta.
    Secondo me l'argomento meritava più pagine.
    Ho scritto sul forum, buttaci un occhio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, la questione della lunghezza è sempre un punto dolente... Può essere che tu abbia ragione, tuttavia questo mi sembra comunque un buonissimo lavoro.

      Elimina